giornalismo

0

Annunciati i vincitori del primo round TH!NK2: Climate Change

banner_think2-130x130.jpg

Il 4 novembre 2009 il Centro Europeo per il Giornalismo ha annunciato i vincitori del primo round TH!NK2: Climate Change.

Inoltre, ci sono due vincitori aggiuntivi per la categoria Premio onorario per il video

Vorrei ringraziare tutti i partecipanti per l'ottima qualità degli articoli e per l'intensa discussione che si è sviluppata. Sono onorato nel trovarmi come vincitori tra così tanti giornalisti e blogger talentuosi. Ho lasciato un commento per ognuno dei vincitori sul mio blog in inglese, per chi vuole approfondire.

Adesso aspettiamo a vedere chi vincerà il viaggio per il summit delle Nazioni Unite (COP15) di dicembre.

Grazie ancora.

0

Chicca - Montanelli chiama in diretta in Rai e ringrazia Travaglio

Torniamo indietro nel tempo, sette anni fa. Rai, studio di Raggio Verde, reminiscenze di Annozero. Presenta Santoro, ospiti Veltri, la Guzzanti e un giovanissimo Travaglio. È davvero una chicca: dopo il confronto Travaglio Feltri sul rapporto Montanelli-Berlusconi, Montanelli in persona telefona in diretta alla trasmissione e ringrazia Travaglio per aver raccontato la verità di fatti. Priceless.

Montanelli chiama in diretta in Rai e ringrazia Travaglio

Montanelli chiama in diretta in Rai e ringrazia Travaglio Montanelli chiama in diretta in Rai e ringrazia Travaglio Montanelli chiama in diretta in Rai e ringrazia Travaglio
0

Risposta alla lettera aperta a Marco Travaglio di Paolo Barnard

Ho ricevuto tramite mail la "Lettera aperta a Marco Travaglio sulla Libertà" firmata da Paolo Barnard. Vorrei poter controllare l'autenticità della lettera, ma è impossibile in quanto Barnard non ha un blog... comunque sia dallo stile di scrittura sembra proprio lui, la pubblico e di seguito rispondo. Perché mai, vi potrete chiedere? Nel mondo della "controinformazione" spesso si cade nella trappola della popolarità, della quasi idolatria verso alcuni personaggi che a volte incarnano gli stessi archetipi di cattiva informazione di cui essi stessi si lamentano. A volte. Tuttavia, caro Barnard, non è il caso di Marco Travaglio. A voi la lettura.

0

Il vero giornalismo - Milena Gabanelli

Il nome di Milena Gabanelli non figura nell’annuario dei giornalisti italiani. Infatti, non è giornalista: non vollero farla e lei, poco interessata, non insisté. Così è diventata una bravissima non-giornalista d’inchiesta, più brava anche dei bravi non-giornalisti di cronaca e denuncia allevati da Striscia e Iene. Non è neanche dipendente Rai: la Rai non potrebbe permettersi né una dipendente così ficcanaso, né contenziosi con enti pubblici. Il suo programma della domenica sera, Report, la Gabanelli lo produce in proprio con propri collaboratori e lo vende, chiavi in mano, alla Rai. Per la quale i rinnovi dei suoi contratti sono una specie di cache-sex dell’abituale conformismo, un alibi informativo-politico, una prova di indipendenza e libertà: vedete come la Rai è indipendente, libera e, soprattutto, coraggiosa. (link).

0

Vero giornalismo ed internet - mettici la faccia

Rispondo a Marco sul post "Dedicato al giornalista tecnologico: mettici la faccia". Il giornalismo finto, quello del tesserino, delle parole povere, circostanziali, inesatte, approssimative e favoreggianti è destinato a morire molto presto.

Il 25 aprile cambierà tutto: il prossimo V-day sarà sull’informazione, chiederemo di eliminare i finanziamenti pubblici all’editoria e di abolire l’albo dei giornalisti. Sarà il giorno della liberazione degli italiani dalla disinformazione.

Syndicate content