decrescita felice

0

Intervista a "La Nuova Provincia di Biella" - "Federico Pistono tra gli 81 blogger in sfida a Copenhagen"

Lorenzo D'Amelio de "La Nuova Provincia di Biella" mi ha intervistato sull'evento di Copenhagen. Riporto una scansione dell'articolo e la trascrizione.

Intervista a Federico Pistono Think about it

È cossatese uno degli 81 blogger selezionati per l'evento "Th!nk about it: climate change". Si chiama Federico Pistono, ha 23 anni, cura il blog www.federicopistono.org e tra il 20 e il 23 settembre sarà in Danimarca a Copenhagen per la competizione internazionale organizzata dall'European Journalism Centre. Nei tre mesi successivi i partecipanti dovranno redarre 15 articoli per il web e chi risulterà migliore, oltre a vincere un Macbook (Pro, NdR), renderà partecipe delle proprie conoscenze acquisite niente di meno che le Nazioni Unite in occasione della conferenza sui cambiamenti climatici di dicembre prevista appunto a Copenhagen.

Pistono, universitario a Verona, è attualmente impegnato su più fronti: oltre ad essere portavoce dell'associazione Grilli biellesi, è il responsabile italiano del Movimento Zeitgeist e sta lavorando come regista per l'azienda Media Group. Non c'era quindi modo migliore per conciliare le attività: "la mia azienda ha deciso di produrmi un documentario incentrato sul tema dell'energia e della sostenibilità - spiega Pistono -, così insieme a me a Copenhagen verrà un operatore per riprendere. Entro breve intervisterò il presidente del Movimento per la Decrescita Felice Pallante al quale seguirà Beppe Grillo, ma ci vorrà almeno un anno per realizzarlo."

In Danimarca Pistono preannuncia che non farà sconti al giornalismo italiano: "Dirò il peggio possibile. C'è una situazione di sudditanza per scambiarsi favori ed un senso di abitudine assolutamente insopportabile. Ci sono dei buoni giornalisti, ma non li si vuole mostrare al pubblico. Esistono casi virtuosi che non riescono a sbocciare." E sull'ambiente? "Le emissioni di CO2 sono solo una parte del problema, la maggior parte dell'inquinamento deriva dalle case dei cittadini. Tutto parte della responsabilità civile di ognuno, bisogna poi pensare se conviene aggiungere pannelli solari o coibentare perché anche i pannelli solari vanno prodotti e smaltiti, quindi non basta cambiare fonte energetica."

Infine Pistono ragione sull'agire degli Stati più potenti: "Finché Paesi come Cina, USA, India e Giappone non ridurranno il proprio impatto ambientale, anche se l'Europa prendesse un'altra direzione i mondo vorrebbe comunque distrutto nel giro di 30 anni. È giusto però che gli europei inizino questo percorso, il modo migliore per intraprenderlo lo si vedrà anche dall'incontro di Copenhagen".

0

Competizione europea di blogging sul cambiamento climatico: facciamo sentire la nostra voce!

Competizione europea di blogging sul cambiento climatico: facciamo sentire la nostra voce!

Quest'anno la commissione europea per il giornalismo organizza una competizione internazionale a cui parteciperanno 81 blogger selezionati da tutto il mondo per discutere di un tema molto caldo: il cambiamento climatico e l'ambiente (TH!NK ABOUT IT: CLIMATE CHANGE http://thinkaboutit.eu/).

I selezionati dovranno presentarsi a Copenaghen il 20-22 settembre per incontrare blogger professionisti ed amatori, esperti di ambiente, energia, diplomatici e altre personalità importanti. Un incontro per iniziare a conoscersi, una grande opportunità per affermarsi come giornalista e per acquisire conoscenze.

La competizione durerà tre mesi e prevede la creazione di una quindicina di articoli sul blog, che posso anche essere reportage video. Il vincitore tornerà a Copenaghen in dicembre, al summit delle nazioni unite, e probabilmente potrà esporre le sue ricerche ai rappresentati degli stati di tutto il mondo.

Ho ricevuto una mail dalla commissione, informandomi che che sono stato selezionato come uno di questi 81 blogger.

Syndicate content