ma porc...

Nel bel mezzo di un calderone di coincidenze sfortunate e cattive scelte cerco di guardare l'aspetto positivo delle cose. Siamo in un'epoca di grandi sconvolgimenti, geopolitici ed ambientali, ma sopratutto sociali. La disastrosa politica estera ed interna degli Stati Uniti d'America degli ultimi otto anni ha fatto crescere non solo lo scontento popolare, morti innocenti dovuti a "guerre preventive", odio tra i popoli e senso di divisione tra le persone. Mai come prima la gente ha perso la fiducia verso il sistema stesso di governo, di società e di politica. Alla luce di alcuni Obama non è altro che un l'ennesimo portavoce di banche, corporazioni e istituzioni, abilmente camuffato da pastore che guida le pecorelle all'ovile per offrire loro un riparo, per farle sentire al sicuro, senza mai veramente toccare le questioni fondamentali.

Obama murales
Obama Murales by EricaJoy

A guardare bene come stanno le cose devo dire che mi trovo in buona parte d'accordo, o comunque ho il beneficio del dubbio a riguardo. Ma esiste anche un'altra parte delle popolazione, letteralmente centinaia di milioni di persone, che vedono in lui una figura di speranza e di cambiamento. Si può guardar loro con aria di superiorità, con sarcasmo, con superficialità, ma non si possono ignorare.

Vivere qui a Chicago tre settimane mi ha insegnato molte cose. Dall'alto della mia conoscenza da internauta informato, avido consumatore di documentari e ricerche di giornalismo indipendente ho sempre guardato il modo di porsi al pubblico, così, giusto per accontentarlo, una forma di demagogia, un balletto necessario per essere eletto, ma che ha ben poco a che fare con l'effettiva risoluzione dei problemi di un paese. Vivere in mezzo in mezzo alla gente, nei quartieri poveri, nelle comunità e dei ghetti di una metropoli e non nella zona turistica mi ha permesso di vedere qualcosa di diverso, qualcosa che non traspare dai freddi schermi di un computer. Ho capito che essere presidente non è solo portare a termine delle cose, ma prima di tutto significa ispirare le persone, dar loro speranza e voglia di andare avanti in momenti di crisi.

street life @ chicago
street life @ chicago

Personalmente non ho bisogno di un leader, una società sana non dovrebbe avere bisogno di un leader. Purtroppo viviamo in una società malata, percossa e barcollante, con molte brave persone ma decisamente ignoranti, che hanno bisogno di un faro, una figura che li rincuori e dia loro speranza, persone deboli e senza fiducia nelle proprie capacità e nella propria razionalità. È inutile ignorarle o far finta che non esistano. Sono persone, come noi, che non hanno avuto la fortuna di ricevere un'educazione universitaria e non hanno sviluppato una mente critica, e spesso si rifugiano in illusori palliativi, come la religione o il guru di turno.

real street life @ chicago
Real street life @ chicago

Ma sono persone, come noi. Madri, padri di famiglia, fratelli e sorelle. Il dolore che provano, la paura e la gioia che sentono è la stessa che proviamo tutti. Forse una figura che può ispirare così tante persone non è del tutto negativa, forse può davvero portare del bene.

Barack Obama during his speech at the Victory Column in Berlin, Germany
Barack Obama in Berlin by matt4077

Qualunque sondaggio valido mostra Obama una decina di punti avanti a McCain. Ha raccolto più soldi di qualunque altro candidato con piccole donazioni tramite la rete, milioni di piccole donazioni. Solo lui e Ron Paul sono riusciti a dimostrare che la democrazia può vincere contro la corporazia elitaria dei soliti quattro petrolieri. Il 4 novembre Obama terrà un discorso qui a Chicago, proprio nel momento in cui verrà annunciato il vincitore. Si prevedono un milione e fischia di persone. Probabilmente sarà il più grande evento della storia degli Stati Uniti d'America degli ultimi 100 anni. Alle 19:35 delle stesso giorno devo prendere l'aereo per tornare in Italia. Non c'è possibilità di spostare il volo, e certamente non viene fatto spostare l'evento :P. Insomma, mi perdo tutto, proprio per qualche ora. E va be', questa è andata.

skyscrapers
Uno shot che preso di alcuni grattacieli a Chicago downtown.

E. mi invitato ad andare a trovarla a San Francisco per Halloween. Dice che ci sarà una festa della madonna e vuole troppo che io sia da lei. Purtroppo non ce la faccio con i voli, e sinceramente neanche con i soldi. Insomma, andata anche questa. Appena tornato dovrò occuparmi del trasloco (nuovo coinquilino, mi sposto nella camera a fianco ^_^), in più ho sacco di lavoro arretrato, oltre che ovviamente aver usato tutti i giorni di ferie disponibili. Tempo libero non ne vedo, anche perché si avvicina la sessione esami. Ah, sì, martedì 11 ottobre a Biella dovrei essere con i Grilli biellesi alla conferenza sulla legalità con Bruno Tinti, Salvatore Borsellino e Daniele Martinelli. Dato lo stato delle cose non credo proprio di riuscirci. E va be'. Insomma andata anche questa.

giant useless bean and me doing the stupid tourist face
Giant useless bean and me doing the stupid tourist face

Bene. Guardiamo il lato positivo delle cose. ^_^